• Claudio Longo

Come t'immagini tra 5 anni?

Quali sono le tue aspirazioni reali? Ti sei mai sei preso del tempo per delineare i tuoi obiettivi?

Oggi prendiamo per un attimo la sfera di cristallo e portiamo il nostro sguardo in avanti. Oltre il nostro pensiero attuale.




È un periodo in cui sto lavorando in maniera incessante su me stesso - il 3º libro sul Nepal è praticamente pronto, il blog sta diventando finalmente quello strumento di sogni e condivisione che tanto anelavo durante le mie passeggiate solitarie in Nuova Zelanda solo un anno fa, e inoltre ogni domenica sera concedo i miei pensieri di osservazione interiore in un podcast su Spotify che mi fa sentire davvero bene per ogni volta che accendo il registratore per concedere i miei sfoghi sognanti.


Tutto ciò un anno fa era pura utopia:

Se dovessi guardarmi indietro vedo una serie di concetti frastagliati che non stavano in piedi tra loro, eppure sapevo che dentro me batteva il desiderio che qualcosa di simile si realizzasse, anche se, non non ero pronto emotivamente e mi sentivo un dilettante al pensiero che io potessi farcela.


Cosa mi mancava quindi? Qual era la chiave assente che non mi consentiva di concentrare tutte le mie volontà e procedere?


Oggi col senno di poi dico soltanto la “chiarezza”.

Se io un giorno non mi fossi fermato per delineare esattamente la formazione delle mie aspettative, sicuramente mi sarei perso e avrei mollato tutto, perché senza una corretta analisi sarei caduto al primo ostacolo e tutti i miei bei discorsi sarebbero cascati nel vuoto.


Oggi però in qualità di animale desiderante non mi basto più, e sull’onda di ciò mi voglio provocare ancora, e allora mi domando: se in Nuova Zelanda ho stanziato questo progetto ad 1 anno raggiungendo questi piccoli obiettivi, perché adesso non estendi la tua aspettativa a 5 anni e non cerchi di fondare qualcosa di veramente importante per te?

Perché non prendi davvero sul serio la tua vita e cominci a delineare un progetto a lungo termine ancora più serio e più forte sulle sue fondamenta e linee guida?

“Si, certo, mi dirà qualcuno di voi. Sai quante cose cambieranno in 5 anni? Farò decine di viaggi, ci saranno mille eventi e magari sarò già sposato con dei bambini!”

Si è vero, tante cose sicuramente cambieranno e alcuni eventi saranno incontrollabili - farai strada a modo a tuo e su questo non ci piove.


Ma il punto è: come percorrerai quella strada se non partirai da un punto saldo che riesca a decretare sin dal primo momento delle idee chiare?

Quanto pensi che ci metterai ad andare fuori strada se alla guida non ti dimostrerai attento e consapevole di arrivare lì. Sulla tua personale cima.


Allora se io vi dicessi che nei prossimi 5 anni vorrò:

  • Scrivere 10 romanzi di viaggio

  • Studiare il portoghese e le basi di una lingua asiatica

  • Viaggiare nei due continenti che mi restano da visitare

  • Fare una o più esperienze di volontariato

  • Essere del tutto vegetariano

  • Avere un fisico che non dovrà mai superare un certo peso

  • Puntare a portare il blog ad 1 milione di visite

  • Piantare 1000 alberi in alcune foreste del Nepal

  • Svelare a me stesso il mio sogno più grande - Il più grande


È normale che questi sono soltanto esempi, però secondo voi, adesso, quante di queste cose accadrebbero “davvero” nei prossimi 5 anni se io non le programmassi? Se sin da ora non riuscissi a dare alla mia mente l’input delle mie intenzioni?


Io credo che se non guardassi avanti con un’idea precisa accadrebbero al massimo una o due di quelle cose scritte in lista, e forse sono stato troppo buono!

Capisci allora la differenza dov’è?


È fondamentale che tu ti prenda un giorno tutto per te “oggi”, per analizzare le priorità, vivendo con più lungimiranza e più astuzia l’idea del tuo successo personale.


Renditi conto che questo faciliterà le cose, mentre riuscirai a delineare con calma i tuoi obiettivi, perché nel frattempo potrai marcarli, conoscerli, volergli più bene, accudirli e lavorarci su acquisendo nel tempo le dovute armi per migliorare il tiro.


Perché quanto ho detto sino ad ora fa parte del controllabile - di quello potrebbe dipendere da noi, ma l’altra faccia della medaglia è quella che questi 5 anni volente o nolente passeranno comunque, quindi a te la scelta su come affrontarli.

Il tema adesso è come decideremo di farli passare, perciò, se alziamo lo sguardo “adesso” e cominciamo ad organizzare il bene delle nostre aspirazioni, i tuoi prossimi 5 anni saranno meravigliosi e ricchi di nuove aspettative che si sommeranno alle nuove che verranno, portandoti ogni giorno a vivere dei magnifici traguardi.


Adesso vado a farmi la lista delle miei programmi dopodiché faccio scattare il gong e faccio partire i miei 5 anni!


Cominciamo assieme?











  • Ascolta il travel Podcast
  • Mi trovi su LinkedIn
  • Il mio romanzo su Amazon
  • Seguimi su Instagram
Claudio - Travel Writer

Ciao viaggiatore, sono Claudio.

 

Un giorno di 6 anni ho deciso di cominciare a viaggiare vivendo finalmente in condizione dei miei sogni.

Da allora ho vissuto a Londra, Malaga, New York, Auckland, Bergen, Perth e ho avuto il privilegio di visitare più di 30 paesi nel mondo.

Viaggiando ho scoperto la passione per la scrittura e in questo tempo mi sono auto prodotto 2 romanzi ispirati alla mia vita, ho un Podcast motivazionale su Spotify, scrivo poesie e gestisco questo blog che mi offre la chance di condividere la mia vita con te.

ASCOLTA IL PODCAST SU SPOTIFY

VIAGGIARE MOTIVATI

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com