• Claudio Longo

I Caraibi nel paradiso artico - Le isole Lofoten - La foto gallery

Aggiornato il: mag 13

Uno dei luoghi più sensazionali in Europa. Un'incredibile miscela tra spiagge cristalline, montagne sceniche, trekking panoramici e natura prorompente.

Vieni in Norvegia con me e viviamo l'infinito incanto delle Isole Lofoten.



Quante volte nella nostra vita avremmo voluto non abbandonare un luogo vissuto in viaggio. Vivere una destinazione in maniera cosi intensa da innamorarsi follemente, pensando di non volerlo lasciarlo più o perlomeno tornare il prima possibile.

A me è successo davvero in tantissime occasioni e tra i ricordi più lucidi il battito del mio cuore si sofferma senza dubbio su questo meraviglioso luogo intriso di una natura davvero unica al mondo.


Sono davvero felicissimo di poter rivivere con voi le fasi più intense di questo viaggio e portarvi nel paradiso delle Isole Lofoten.




Questo è il meraviglioso tramonto che dà sull'arcipelago direttamente sul battello postale Hurtigrutren che da Bodø mi portava a Svolvaer.

Una vista che apriva la scena all'intero spettacolo che presto sarebbe andato in scena.




Il 1° giorno partendo da Svolvaer io e Daniele ( un ragazzo conosciuto al porto di Bodø) abbiamo deciso di noleggiare un auto e di cominciare a perderci lungo le 5 isole delle Lofoten: Austvågøy, Gimsøya, Vestvågøy, Flakstadøya, Moskenesøya.


Quindi ritrovandoci on the road abbiamo deciso di andare nella direzione sud per visitare i villaggi dei pescatori di Reine, la spiaggia di Ramberg e un contesto naturalistico che ci ha subito risucchiato per il suo enorme fascino.













Poco prima di arrivare al confine dell'ultima isola di Moskenesøya si arriva a "Å", il villaggio col nome più corto del mondo.



Il 2° giorno avevamo voglia di camminare perciò ci siamo ritrovati per assoluto caso nel meraviglioso trekking di Fredvang ammirando un magnifico contesto che si esprimeva da solo per tanta bellezza esercitata, per poi concludere al tramonto sulla meravigliosa spiaggia di Haukland nell'isola di Vestvågøy.












Il 3° giorno non avendo organizzato nulla abbiamo deciso di prendere l'auto e cominciare semplicemente a guidare per vedere dove ci avrebbe portato l'istinto.


Chi l'avrebbe mai detto che ci saremmo ritrovati in uno dei posti che più mi hanno emozionato al mondo. Un lago enorme formato specchio protetto da queste montagne solitarie.


E noi eravamo lì, per venerare i colori di un quadro perfetto che lentamente ci stava trascinando nella sua riflessiva pace.


Poco dopo ci saremmo ritrovati anche nello squisito villaggio di Hennigsvaer con una vista al molo che parlava da sé.







Proseguendo ancora, il 4° giorno è stata la volta di andare nelle vicine Isole Vesterålen e più precisamente ad Andenes per fare un safari di balene.


È stato uno dei giorni più forti a livello emotivo. Ero davvero emozionato al pensiero di salire su un gommone, navigare nelle gelide acque del Mar Norvegese e poter avvistare la regina dei mammiferi.


Purtroppo nonostante le svariate miglia fatte, le avverse condizioni del mare e della foschia onnipresente non ci hanno consentito di avvistarle nonostante le probabilità quel giorno fossero altissime.


( Ringrazio in ogni caso il capitano Martin del Whale Safari di Andenes per aver fatto il possibile. Tornare da lui per la rivincita sarà un obbligo per me.)



Proseguendo nella vicina Andenes siamo capitati a Bleik ed è stato qui che ci siamo trovati una spiaggia con delle sfumature di grigio cenere eccelse.


Vivere quei colori cosi eloquenti, i gabbiani in meditazione sugli scogli in lontananza, il mare calmo che abbracciava quei grovigli di alghe e i miei passi che proseguivano spinti dalla voglia di vivere l'energie e il sogno di un luogo cosi profondamente intenso.


Sono rimasto talmente folgorato da questa spiaggia che ho deciso di utilizzare una foto per la copertina del Vol.2 del mio libro "Il cammino e la sua isola" che ti ricordo che puoi trovare su Amazon.












Nel mio ultimo giorno dopo aver salutato Daniele che era in partenza con la nave per Tromso, ho deciso di tornare a Svolvaer e togliermi l'ultima soddisfazione.


Volevo visitare il fiordo più piccolo di Norvegia, ossia il Trollfjord. Ero carichissimo al pensiero di salire su un altro gommone e sentire da vicino il sapore di quel mare cosi denso di profumi.


Quel giorno sono stato particolarmente fortunato perché oltre a vivere il fiordo in un periodo decisamente non turistico abbiamo anche visto delle stupende aquile di mare pronte a fare di un sol boccone le loro prede.









Descrivere le Lofoten in un solo aggettivo è impossibile. Io stesso sapevo del potenziale di questo arcipelago, ma sinceramente non pensavo di sentire un legame cosi emotivamente forte in questi luoghi cosi splendenti e accecanti di fascino.


Non dimenticherò tutti i momenti in cui guidando ho frenato di colpo la macchina per rimanere allibito dall'attrazione e contemplare una natura cosi unica nel suo stile.


Le Isole Lofoten sono uno spot sensazionale sia per la Norvegia che per il panorama dello stesso continente. Una perla unica che ognuno di voi dovrà visitare almeno una volta nella vita, ed io sinceramente non vedo già l'ora di tornarci.







Ringrazio Daniele perché oltre ad essere stato un compagno di viaggio improvvisato e conosciuto al porto poche ore prima di arrivare in questo paradiso terrestre, si è anche dimostrato un viaggiatore unico nei suoi atteggiamenti sempre umili ed emozionali che porterò per sempre con me.


Mi hai insegnato tanto Dani.










Viaggiando sto toccando i miei sogni. Leggi i miei romanzi di viaggio.


  • " Il cammino e la sua isola " Vol.1 (Osservare il lato profondo della libertà) Scoprilo su Amazon

  • - " Il cammino e la sua isola " Vol.2 ( Il destino di una promessa) Scoprilo su Amazon

  • - Ascolta inoltre il mio nuovissimo Podcast di viaggio su Spotify

  • Ascolta il travel Podcast
  • Mi trovi su LinkedIn
  • Il mio romanzo su Amazon
  • Seguimi su Instagram
Claudio - Travel Writer

Ciao viaggiatore, sono Claudio.

 

Un giorno di 6 anni ho deciso di cominciare a viaggiare vivendo finalmente in condizione dei miei sogni.

Da allora ho vissuto a Londra, Malaga, New York, Auckland, Bergen, Perth e ho avuto il privilegio di visitare più di 30 paesi nel mondo.

Viaggiando ho scoperto la passione per la scrittura e in questo tempo mi sono auto prodotto 2 romanzi ispirati alla mia vita, ho un Podcast motivazionale su Spotify, scrivo poesie e gestisco questo blog che mi offre la chance di condividere la mia vita con te.

ASCOLTA IL PODCAST SU SPOTIFY

VIAGGIARE MOTIVATI

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com