• Claudio Longo

Il messaggio di un libro che sente libertà.

Non sono mai stato uno scrittore, anche se credo che in tutti questi anni di ricerca di aver sempre pensato come tale. Scrivere in qualche modo vuol dire narrare una storia che ti è successa e credo che al netto di questo, il mio limite più grande sia stato quello di non aver mai avuto una storia di raccontare.







Presto o tardi nella vita alcune risposte arrivano, meglio se siamo noi a provocarle perché è ormai ben risaputo che un pensiero che per te è magnifico e attuale merita spazio e quindi appunto un anima che lo sostenga.


Ecco, la stessa cosa credo che faccia parte nella lista dei nostri bisogni. Un bisogno non ascoltato tenderà a perdersi, ad allontanarsi come il sole che tramonta lasciando spazio alla notte. Chi può dirci se esso tornerà o meno? Chi può sapere per quanto tempo potrà permanere quel desiderio in noi?


Dopo le innumerevoli volte dove mi sono posto mille domande, prendendomi a schiaffi, lamentandomi con me stesso, sono riuscito finalmente a venire a capo di una cosa. Per conoscermi dovevo conoscere le mie mancanze. Fare luce sui miei disagi esistenziali che maturavano la voglia di trovare un’altra persona.


E allora quasi divertendomi voglio fare un appello di alcuni di questi disagi che nel tempo ho provato a toccare con insistenza e che poi riguardandomi oggi sono finiti nei primi due romanzi di viaggio che ho scritto.

Cosa mi manca e cosa volevo da me.


Sovrano del mio pensiero: Finalmente essere padrone delle mie scelte senza farmi più condizionare dall’alibi che puntualmente frenava l’istinto più folle e spiccato verso la sua corsa.


- L’incoscienza di andare: Di cercare negli angoli del mondo ma soprattutto dentro di me aspetti che possano scavare emozioni inedite. Il sentore del battito di una vita che vuole di più sempre e costantemente.


- La voglia di agire: Di passare dalla fase di voltarmi costantemente dall’altra parte, al mettere in pratica il pensato facendo qualcosa per il semplice gusto di provare piacere e stima.


- Accettare l’imprevedibile: Senza mille considerazioni superflue bisogna sorridere al nuovo. Al sussulto dell’anima. All’incontro che non ti aspetti. Al paesaggio che

inevitabilmente con la sua bellezza ti dirà qualcosa che non dovrà essere esclusa.


- Crederci a prescindere : Prima invece mollavo tutto a prescindere senza neanche mai voltarmi. Un libro chiuso che non sentiva il gusto di provarci. Viaggiare ha completamente capovolto questa visuale trasformando i miei atti difensivi in azioni più mirate che mi hanno fornito un’identità differente.



“ IL CAMMINO per cercare noi stessi e LA SUA ISOLA per trovare noi stessi. “

Cercare noi stessi ogni giorno appunto mentre siamo in cammino, all’interno di un viaggio che scateni in noi voglia di evoluzione. Un percorso che susciti desiderio e ci spinga sempre più verso le sponde della nostra felicità. Lungo la tua singolare immagine di isola.


Cosa sei a disposto a fare per te stesso da oggi?





Ciao ragazzi, sono Claudio. La mia vita è cambiata 5 anni fa, e dopo il cammino di Santiago ho deciso di cominciare a viaggiare per il mondo alla ricerca di nuove ispirazioni che potessero coinvolgermi emotivamente.

Ho avuto il privilegio di vivere in molti luoghi come Perth(AU), New York, Auckland, Bergen, Malaga e Londra e dopo aver visitato complessivamente più di 30 nazioni sono riuscito a produrre 2 romanzi che si ispirano alla ricerca di un ragazzo che cerca un posto del mondo, oltre aver aperto il blog dove scrivo articoli di viaggio e di ricerca personale.






LEGGI LE TRAME DEI MIEI ROMANZI:


Il cammino e la sua isola Vol.1 (Osservare il lato profondo della libertà)


ABOUT✔️: Vivi i passi di Thomas lungo il cammino di Santiago, le bellezze dell’Andalusia e i cieli nordici d’Islanda, lungo promesse di libertà e conoscenza di se stessi.


Scopri su Amazon Il Vol.1



Il cammino e la sua isola Vol.2 (Il destino di una promessa)


ABOUT✔️: Un viaggiatore solitario che avanza con la voglia di continuare a credere nel sogno di scrivere un libro. Il confronto tra un amore conosciuto poco prima di una partenza e la libertà di un viaggio dall’altra parte del mondo. Il Giappone nel mezzo e brividi di un ragazzo che ha solo detto SI alla come mai gli era successo prima.


Scopri su Amazon il Vol.2





Se hai curiosità in generale o posso migliorare la tua giornata in qualche modo non esitare a mandarmi un messaggio o una mail.

Il confronto per me è crescita.


longoclaudio@hotmail.it e-mail

@claudiolongoinviaggio su Instagram






  • Ascolta il travel Podcast
  • Mi trovi su LinkedIn
  • Il mio romanzo su Amazon
  • Seguimi su Instagram
Claudio - Travel Writer

Ciao viaggiatore, sono Claudio.

 

Un giorno di 6 anni ho deciso di cominciare a viaggiare vivendo finalmente in condizione dei miei sogni.

Da allora ho vissuto a Londra, Malaga, New York, Auckland, Bergen, Perth e ho avuto il privilegio di visitare più di 30 paesi nel mondo.

Viaggiando ho scoperto la passione per la scrittura e in questo tempo mi sono auto prodotto 2 romanzi ispirati alla mia vita, ho un Podcast motivazionale su Spotify, scrivo poesie e gestisco questo blog che mi offre la chance di condividere la mia vita con te.

ASCOLTA IL PODCAST SU SPOTIFY

VIAGGIARE MOTIVATI

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com