• Claudio Longo

Ma quanto tempo perdo ogni giorno?


Erano giorni, anzi anni che riflettevo su quante volte durante la giornata mi perdo, mi distraggo e non concludo nulla; poi ieri stufo di ciò mi sono detto: "Esisterà mai soluzione a tutto ciò?"





Una volta qualcuno mi ha detto: “Claudio, le belle idee nella vita arrivano nel momento in cui ti annoi e la mente si rilassa.”


Sinceramente annoiandomi o oziando non credo di aver mai prodotto nulla di sensazionale, ma in questi ultimi giorni, come d’altronde lungo tutto il prologo dei miei anni di viaggi, le migliori idee sono arrivate camminando.


Quando sono in azione ho davvero l’occasione di vivere una meditazione in movimento, e proprio ieri tra tutte le riflessioni presenti, stavo pensando a tutte le volte che durante una giornata mi capita di distrarmi facendo cose futili che alla fine, poco prima di addormentarmi mi fanno chiedere: “Ma hai dato davvero il massimo oggi?”

Non so se capita anche a te; a me ultimamente sta succedendo spesso e ho provato a dare decine di spiegazioni a questo. Forse non sono abbastanza motivato, forse non ho un ruolino di impegni organizzato bene, forse è un problema di concentrazione, forse

ci vuole solo più serietà e un cambio d'approccio.


Fatto sta che analizzando il problema l’altro giorno ho scritto su un foglio quali sono esattamente le fasi della giornata dove perdo tempo.


In una giornata base io perdo:

  • 1 ora prima di svegliarmi ed essere totalmente attivo

  • 1 ora su Facebook/Instagram

  • 30’ accarezzando o oziando vicino a cane e gatto

  • 30’ guardando siti di notizie sportive

  • 1 ora di media per chat inutili su Whatsapp

  • 1 ora parlando di frivolezze con amici-parenti


Quindi se conteggiamo che dormendo 8h di media me ne rimangono 16 a disposizione, io perdo costantemente 5h al giorno non facendo assolutamente nulla e buttando le mie energie. (E credetemi che sono stato davvero buono perché la lista sarebbe ancora più lunga.)


Posso darmi il diritto di interrompere questo?

Perché forse 5 ore distribuite tra gli intervalli della scrittura del mio 3° romanzo, della registrazione del Podcast o del tempo passato sul blog possono sembrare poche. Ma se le unissi e le conteggiassi per un mese, lì si che sarebbero dolori; perché 5h per 30 giorni farebbero 150h buttate via.


150h che se dovessi rapportare ad una somma di giorni, potrei dire che di media perdo più di 6 giorni interi al mese solo per fare quelle azioni che di base non portano a nulla, tranne che ad uno stupido intrattenimento che non giova sulla qualità della mia vita.


Quante cose magnifiche potrei fare?

Solo l’altro giorno ho pensato a come quella tabella devota ad un inutili battute dal resto, potrebbe trasformarsi in qualcosa di meraviglioso.


Pensa!Avrò finalmente il tempo di imparare la mia 4ª lingua, potrò piantare un albero fuori in giardino e vederne i frutti crescere, quel tempo su Facebook potrebbe essere una meravigliosa meditazione e quello su Instagram del tempo trascorso per fare volontariato nel mio comune o in un canile. Potrei fare delle video lezioni e insegnare l’italiano in una scuola in Vietnam e chissà cos’altro.


Pensa!Quante decine di cose potrebbero davvero fare la differenza adesso nei tuoi giorni!


Ma le buoni intenzioni non bastano amici miei. Non ci casco più.

Perché è molto facile farsi la morale in un pomeriggio di pioggia, cosi come sarà facile da domani essere punto e a capo.


Quindi per irrigidire questa mia presa di posizione ho deciso che stamperò 3 fogli A4 con tutte le cose primarie che mi interessano e li appenderò nella mia stanza su tutti i muri cosi ogni volta che una distrazione di quelle citate mi passerà per la testa, appena alzerò lo sguardo avrò l’input per darmi la scrollata e cambiare subito rotta.


Quando sarò in viaggio potrebbe diventare lo sfondo del mio cellulare cosi ogni volta che si accenderà lo screen avrò lo spunto per fare qualcosa di utile.




Capita anche a te di distarti per fare cose inutili a prescindere che tu abbia figli o un lavoro duro? Credi che questo sia un buon metodo?

Questo lo scopriremo insieme... E di certo posso dirti che lavorando sull’utilità del nostro tempo, esso potrà senz’altro sorriderci e far nascere tante nuove possibilità migliorando da oggi la qualità della nostra vita.



Intanto oggi cosi dal niente decido che comincerò a studiare portoghese... Cosi per dare credibilità al senso di queste parole!



Stai con me, segui il Podcast e sbircia i miei libri di viaggio su Amazon..







  • Ascolta il travel Podcast
  • Mi trovi su LinkedIn
  • Il mio romanzo su Amazon
  • Seguimi su Instagram
Claudio - Travel Writer

Ciao viaggiatore, sono Claudio.

 

Un giorno di 6 anni ho deciso di cominciare a viaggiare vivendo finalmente in condizione dei miei sogni.

Da allora ho vissuto a Londra, Malaga, New York, Auckland, Bergen, Perth e ho avuto il privilegio di visitare più di 30 paesi nel mondo.

Viaggiando ho scoperto la passione per la scrittura e in questo tempo mi sono auto prodotto 2 romanzi ispirati alla mia vita, ho un Podcast motivazionale su Spotify, scrivo poesie e gestisco questo blog che mi offre la chance di condividere la mia vita con te.

ASCOLTA IL PODCAST SU SPOTIFY

VIAGGIARE MOTIVATI

© 2023 by Going Places. Proudly created with Wix.com